Torna all'indice delle opere
Venere appare a Enea

Venere appare a Enea

Autore/Attribuzione Corrado Giaquinto
Datazione Incerta. La critica non concorde anche in relazione alle diverse opinioni sulla periodizzazione dei soggetti piemontesi: alcuni, tra cui il Volpi le hanno ritenute dei primi anni Quaranta: altri, tra cui il d'Orsi le hanno anticipate agli anni Trenta.
Dimensioni cm 115 x 124
Tipo di opera Figurativa
Tecnica Olio su tela
Collocazione Roma, Quirinale
Provenienza Una residenza reale piemontese (Castel di Venaria Reale - Castello reale di Moncalieri - Palazzo reale di Torino)
Soggetto Storico-Mitologico
Committente probabilmente il Re di Sardegna
Torna all'indice delle opere
     2003 ARANEA internet marketing